La lista nozze: perché e come farla ?

Quali saranno i regali che riceverete in dono dai vostri ospiti ? Avete paura dei doppioni ? Di regali non proprio graditi ? La lista di nozze è LA soluzione!

Ad ogni fine matrimonio, gli sposi cominciano ad aprire i regali che sono stati loro offerti. Ricevono in dono degli oggetti che serviranno durante la loro vita di coppia. Spesso sono servizi da piatti, oppure posate. Questi regali erano, tempo fa, molto utili alle fresche coppie che appena incontrate decidevano di unirsi davanti a Dio. Ma i tempi, si sa, cambiano, e ora la maggior parte delle coppie che decidono di ufficializzare in chiesa la loro relazione convivono già da tempo. In questo caso, molti di loro decidono di fare una lista nozze. Perché ? Come ? Serve veramente ? 1000Matrimoni vi dà le risposte…

1. Lo scopo della lista di nozze

Lo scopo della lista di nozze è di controllare i regali che vi saranno offerti dai vostri ospiti per il vostro matrimonio. I regali sono oggetti che saranno utili alla coppia nel suo quotidiano. Fare una lista di nozze può essere utile alla coppia. Vediamo i perché :
  • State insieme da un paio di anni, magari già vivete insieme… È allora molto probabile che la maggior parte degli oggetti da regalare ad una coppia appena sposata li possedete già. La lista di nozze, in questo caso permette agli ospiti di non sbagliare e di evitare un eventuale imbarazzo.
  • Avete paura di ricevere doppioni… E avete ragione! È più difficile da quanto pare, per l’ospite, di scegliere il regalo giusto e ancora di più quello unico. Non vi servono dieci servizi da piatti e nemmeno dieci set di lenzuola matrimoniali. In questo caso la lista di nozze permette agli ospiti di scegliere un regalo unico.
  • Avete veramente bisogno di cose precise … e ancora qui la lista di nozze vi salverà. Essì care sposine belle, la lista di nozze permetterà ai vostri ospiti di regarlarvi qualcosa che veramente desiderate, oltre le solite posate.

2. Cosa inserire nella lista

La lista di nozze deve rappresentarvi e dare indizi su cosa vi serve veramente.
  • Vi siete appena trasferiti e vi servono nuove cose… Potete, in questo caso, fare la lista di nozze tradizionale con tutti gli oggetti necessari alla coppia, le posate, i servizi, accessori da tavola ecc…
  • Avete già tutto quello che desiderate ma avete un sogno nel cassetto… E allora belle sposine, rompete con la tradizione e fate una lista che descriverà nel modo migliore chi siete e cosa veramente vi serve. Se, ad esempio, il vostro sogno è di fare il giro del mondo, perché non chiedere ai vostri ospiti di finanzarlo invece di regalarvi cose che proprio non vi serviranno mai ? (vi consigliamo di dare un’occhiata alla fantastica idea di questi sposini http://invite.simonandsarah.us/)

3. Quando dare ai miei ospiti la mia lista di nozze ?

Per rispondere a questa domanda bisogna prendere in contro la data del vostro matrimonio. La lista deve comunque essere resa pubblica ai vostri convivi almeno sei mesi prima del vostro matrimonio: il tempo necessario per loro di trovare i regali che vi servono (a maggior ragioni se sono regali originali).
Dovete anche considerare il tempo per fare la lista. Vi toccherà rifflettere davvero a cosa vi serve, cosa volete e cosa invece proprio non volete vedere. La lista di nozze non è così facile da fare. Come già detto, deve essere personalizzata, deve rappresentarvi e soprattutto deve essere chiara per i vostri ospiti. Prendete quindi il tempo di pensare per bene a tutto cìo che vi sognate.

4. Come organizzarmi con i miei ospiti.

Dipenderà da come avrete fatto la vostra lista:
  • Con internet è diventato molto più comodo creare la propria lista di nozze. Esistono strumenti online che vi permettono di crearla e che vi ci danno accesso in tempo reale. I vostri ospiti sapranno quali saranno i regali già scelti e quali sono ancora da offrire. Vi permetterà, inoltre, di sapere quali doni sono già stati scelti.
  • Se non la fate online, dovrete organizzarvi direttamente con i vostri convivi per informarli di cosa è ancora da offrire o meno. In questo caso servirà molta communicazione e un’attenzione particolare da parte vostra per essere sicure di non ricevere dieci volte lo stesso regalo.

il vostro commento